Necrobarista, nuovo titolo Apple perfetto per chi ama gli anime giapponesi

di Gtuzzi Commenta

Si sta sentendo parlare con sempre maggiore frequenza di Necrobarista, ma di cosa si tratta effettivamente? Stiamo facendo riferimento ad una vera e propria visual novel, che si caratterizza per poter contare su una spettacolare grafica a tre dimensioni, che trae ispirazione tipicamente dagli anime di stampo nipponico.

necrobarista

Necrobarista, scopriamo questo nuovo titolo

Tra i principali punti di forza di Necrobarista troviamo certamente il fatto di avere una trama che si sviluppa tutt’intorno ad un cafe decisamente poco usuale, che è stato collocato in quel di Melbourne. All’interno di un bar-cafè in una delle tante strade della città australiana, i morti hanno la possibilità di sfruttare una sola ultima notte per socializzare con le persone che sono ancora vive.

Ebbene, si tratta di una grandissima opportunità soprattutto per Maddy Xiao, una barista, negromante agli inizi e che ha da poco firmato l’atto di acquisto del Capolinea. L’unico problema è che il tanto discusso e vituperato Consiglio della Morte le ha affibbiato un vero e proprio tutore della legge che non la molla nemmeno per un secondo.

Sono tante le caratteristiche particolarmente interessanti di quello che non è certo un gioco con cui ci si intrattiene molto di frequente. Interessante il fatto che vada a sfruttare delle riprese cinematografiche, oltre ad una colonna sonora che non teme certamente confronti per quanto concerne l’originalità, che è stata realizzata da parte di Kevin Penkin, uno che di premi se ne intende eccome.

Fin dai primi istanti di gioco, ecco che gli utenti si trovano a dover prendere confidenza con una serie di personaggi piuttosto diversi tra loro. C’è Ashley, che ha solo 13 anni, ma che ha una particolare passione per il caffè espresso, così come per la robotica e anche per la pratica di lanciare i coltelli. Poi c’è Kishan, un ragazzo queer che è morto da pochissimo tempo, senza dimenticare Chay, un uomo di cui non si conosce affatto l’età, ma che è sposato e mette sempre in mostra la sua saggezza. Infine, troviamo Maddy, una ragazza di 27 anni che nutre una grande passione nei confronti della necromanzia, ovvero quella particolare e del tutto misteriosa arte che ha come obiettivo quello di provare in tutti i modi a riportare in vita le persone che sono decedute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>