Pitfall, il ritorno di un classico su iPhone e iPad

di Davide 1

Nel 1982 una allora neonata Activision pubblicava Pitfall su Atari 2600, divertente action platform a scorrimento orizzontale, titolo di sicuro impatto per l’epoca. Oggi, per festeggiare i 30 anni dall’uscita del gioco, il publisher americano ha rilascoato una nuova versione di Pitfall su iOS, che abbiamo provato per voi.

Grafica e sonoro

Il motore alla base di Pitfall è solido e capace di muovere un gran numero di oggetti su schermo senza particolari rallentamenti. Il nostro eroe è animato in maniera perfetta, il design dei nemici è di alta qualità e le ambientazioni si dimostrano particolarmente ricche di dettagli, curate sotto ogni aspetto.

Anche il sonoro è gradevole, con effetti retrò e musiche che ben si adattano all’atmosfera del gioco. Dal punto di vista tecnico Activision ha svolto un ottimo lavoro, cercando di mantenere un legame con l’episodio originale, datato 1982.

Pitfall

Giocabilità e longevità

Se il Pitfall originale era un platform in piena regola, il remake “2012” è in realtà un gioco su binari stile Temple Run. Il gameplay è esattamente identico, in questo caso ci troveremo a dover saltare sopra gli alligatori e ad afferrare le liane al volo, ma la meccanica di gioco è la stessa di Temple Run ed altre decine di giochi simili (come Mutant Roadkill o Agent Dash per esempio).

Pitfall viene venduto a 79 centesimi, nonostante questo però il gioco integra gli acquisti In-App, volendo possiamo comprare vite extra e diamanti, a prezzi sinceramente folli, addirittura un carro di diamanti viene venduto a 23,99 euro. Forse sarebbe stato meglio distribuire il gioco come freemium ed abbassare il prezzo degli oggetti in vendita.

Sistema di controllo

Piuttosto comodo a dire il vero, con solo due pulsanti su schermo, uno per saltare e l’altro per correre. L’avanzamento è automatico, mentre possiamo decidere la direzione del nostro eroe semplicemente facendo scorrere il dito sullo schermo verso destra o sinistra.

Pitfall iOS

Giudizio finale

Pitfall è un gioco divertente, anche se non ha niente a che vedere con il titolo originale, trasformato in un banale clone di Temple Run. Peccato per gli acquisti In-App estremamente costosi, per 79 centesimi vale sicuramente la pena provare questo titolo, anche se, come detto poco sopra, forse sarebbe stato meglio distribuirlo come freemium.

Voto 7

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>